PANE CON FARINA 2 E FARINA DI CECI

                            

 

Ingredienti :

 

430 g di farina 2

70 g di farina di ceci

150 g di licoli

370 g di acqua a t.a.

1  cucchiaino di miele

1 cucchiaio di olio evo

 

Esecuzione

 

Idratare la  farina 2 con  il 55% dell’acqua e lasciar riposare per mezz’ora( autolisi ). Sciogliere con un frullatore ad immersione  il lievito nella rimanente acqua  , unire la farina idratata e la farina di ceci .Impastare con gancio a foglia per 2 o 3 minuti quindi passare al gancio ad uncino e unire a filo  l’olio .Lavorare  fino ad incordatura poi ribaltare l’impasto su di un piano  di marmo leggermente spalmato di olio e   fare 10 manovre di stretch and fold. Arrotondare la pasta , coprire con una ciotola e far riposare per 30 minuti. Ripetere altre 10-15 manovre di stretch e mettere nuovamente la pasta a riposo per altri 30 minuti. Ungere con pochissimo olio un contenitore munito di coperchio , inserire l’ impasto , chiudere e far lievitare 1 ora a t.a. quindi riporre in frigo per 15  -18 ore. Completata la lievitazione togliere dal frigo la pasta lievitata  e far acclimatare per 1 ora quindi formare la pagnotta , inserirla in un cestino per la lievitazione e far nuovamente lievitare fino al raddoppio. Cuocere il pane in forno preriscaldato per 10 minuti a 225° , abbassare la temperatura a 200° e proseguire la cottura per altri 35-40 minuti. Lasciar raffreddare completamente il pane  prima di consumarlo.

PAGNOTTA CON FARINA DI CASTAGNE , ROSMARINO E FARINA 1

                            PAGNOTTA CON FARINA DI CASTAGNE , ROSMARINO E FARINA 1

 

Ingredienti :

430g di farina 1

70 g di farina di castagne

150 g di licoli maturo

300 g di acqua T.A.

1 cucchiaino di miele

30 g di olio evo

 

Esecuzione

 

 

Sciogliere il licoli nell’acqua con il miele, frullare con un mix ad immersione fino a quando apparirà in superficie una fitta schiuma. Setacciare le farine , unirle gradatamente alla mistura di lievito ed acqua e cominciare ad impastare a piene mani. Ad incordatura quasi avvenuta unire lentamente l’olio . Quando la pasta risulterà liscia ed omogenea ,arrotondarla  e far riposare per 15 minuti dopodichè procedere con tre giri di pieghe a distanza di 20 minuti l’una dall’altra.  A questo punto inserire l’ impasto in un  contenitore oliato  con il tappo e  far iniziare  la lievitazione a temperatura ambiente quindi riporre il tutto in frigo per 12 -14 ore per proseguire la lievitazione a bassa temperatura. Una volta esaurito il tempo di lievitazione  togliere l’impasto dal frigo e far  acclimatare per circa 2 ore a temperatura ambiente. Formare la pagnotta , spolverare la superficie con della semola , coprire con un telo da cucina e far raddoppiare all’interno del forno spento. Accendere il forno ( statico ) a 220°  , quando ha raggiunto la temperatura indicata ( circa 30 minuti ) rovesciare su di una teglia rovente ½ bicchiere di acqua ( serve per formare il vapore necessario per ottenere una buona cottura del pane ) quindi inserire la pagnotta  e far cuocere per 10 minuti , abbassare a 200° per altri 40 minuti lasciando gli ultimi 10 minuti lo sportello del forno leggermente aperto . Far raffreddare completamente  sulla griglia del  forno con lo sportello completamente aperto.

PAN DEI SANTI

600 gr di farina 1

160 gr di licoli maturo

300 gr di acqua

150 gr gherigli di noci

100 gr di uvetta

4/5 cucchiai di zucchero

r di semi di anice 1 cucchiaio

olio di oliva 4/5 cucchiai

30 gr di strutto

1 cucchiaio di miele

una presa abbondante di sale ( 1 cucchiaino ca.)

pepe nero a piacere

 

esecuzione

 

 

 

 sciogliere il lievito con l'acqua e il cucchiaio di miele, unire la farina setacciata , lo zucchero , il pepe e impastare fino a quando comincia ad incordarsi , aggiungere l'olio e lo strutto ed in ultimo il sale . Lavorare energicamente per almeno 20 minuti, quindi coprire l'impasto con un telo da cucina e far riposare per 30 minuti. Dare 3 o 4 giri di pieghe a tre una ogni 20 minuti. Mettere a lievitare in frigo  per una notte l'impasto  dentro ad un contenitore unto d'olio e chiuso ermeticamente con un coperchio. Il mattino seguente  togliere la pasta dal frigo , far acclimatare per 1 ora dopo aver dato un giro di pieghe.Una volta acclimatato , stendere l'impasto e distribuire sopra le noci , l'uvetta ammollata e strizzata e l'anice , impastare brevemente , formare la pagnotta e far nuovamente lievitare fino al raddoppio su di una placca da forno rivestita di carta forno. Cuocere a 200° per 10 minuti  quindi  scalare a 190° per altri 30 minuti.Far raffreddare su di una gratella.

PAGNOTTA SEMI INTEGRALE CON SCIROPPO DI ACERO ED ESUBERO DI LICOLI

  ingredienti                                  

300 gr di farina 1

200 gr di farina integrale macinata a pietra

250 gr di  esubero di licoli ( non rinfrescato da 7 giorni )

300 gr di acqua a T.A.

1 cucchiaino colmo di sciroppo d’acero

1 cucchiaio colmo di olio evo

 

Esecuzione

 

Sciogliere il lievito nell’acqua con il cucchiaino di sciroppo. Unire a pioggia le farine  e cominciare a lavorare  energicamente l’impasto. Aggiungere l’olio  e continuare ad impastare fino al completo assorbimento di quest’ultimo. Formare una palla e farla  riposare al coperto per 30 minuti. Trascorso il tempo del riposo , dare un giro di pieghe a tre e dopo 30 minuti ripetere nuovamente l’operazione, quindi arrotondare la pasta , inserirla in un contenitore unto d’olio , coprire con un telo infarinato e far lievitare fino al raddoppio. Quando l’impasto si presenterà ben lievitato formare la pagnotta  , adagiarla su di una teglia rivestita di carta forno e far lievitare nuovamente. Cuocere a 225° per 10 minuti poi abbassare la temperatura a 200° e continuare la cottura per ancora 35-40 minuti. Lasciar raffreddare su di una gratella.

PANINI DOLCI ALL'UVETTA

                                           

 

Ingredienti :

 

500 gr di farina 1

150 gr di licoli

250 gr di panna fresca

40 gr di olio di mais

50 gr di zucchero

1 uovo medio

1 pizzico di sale

100 gr di uvetta

1 bicchiere di rum

 

Per la finituta

granella di zucchero q.b.

 1 tuorlo

2 cucchiai di latte intero

 

esecuzione

 

Lavorare in planetaria il lievito con la panna ,l’uovo, la farina e lo zucchero ,quando gli ingredienti sono amalgamati unire l’olio a piccole dosi e per ultimo il sale. Lavorare ancora l’impasto  fino a completa incordatura ,quindi ribaltarlo sulla spianatoia leggermente infarinata e dare il primo giro di pieghe a tre. Dopo 30 minuti dare ancora un giro di pieghe e riporre la pasta in un contenitore munito di coperchio unto d’olio. Aspettare che inizi la lievitazione poi riporre in frigo per 12 ore. Trascorso il tempo per la lievitazione togliere l’impasto dal frigo e lasciarlo acclimatare per un’ora quindi unire l’uvetta ammollata nel rum , impastare  e formare i panini . Mettere su di una placca da forno rivestita di carta forno e lasciar nuovamente lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio. Sbattere leggermente il tuorlo con il latte e spennellare i panini lievitati, spolverare con granella di zucchero e infornare a 190° per 20-25 minuti.

 

 

PANE CON INFUSO DI THE' BIONDO

                 

 

Ingredienti :

500 gr farina 1

150 gr licoli

280 acqua

1 cucchiaio di the’ biondo

1 cucchiaino di miele

2 cucchiai di olio evo

 

Esecuzione :

 

Portare l’acqua al bollore , unire il the’, spegnere il fornello e lasciar in infusione per 10 minuti , filtrare e far raffreddare.

 

Sciogliere il lievito nel the’ con il miele aiutandosi con un frullino ad immersione e cercando di inglobare più aria possibile. Unire a pioggia la farina setacciata  .Lavorare  per alcuni minuti  , aggiungere l’olio a filo  e per ultimo il sale. Impastare energicamente fino ad incordatura ,arrotondare l’impasto , inserirlo in un contenitore unto  munito di coperchio e lasciar riposare a temperatura ambiente per 1 ora. Trascorso il tempo del riposo trasferire il tutto in frigo per circa 12 ore( una notte ).Il mattino seguente togliere dal frigo l’impasto , ribaltare  sulla spianatoia leggermente infarinata e lasciar acclimatare per 1 ora. Formare la pagnotta, trasferirla  in un cestino foderato con un canovaccio cosparso di semola e far nuovamente raddoppiare in forno spento con la lucina accesa per circa 3 ore. Cuocere in forno preriscaldato a 225 ° per 10 minuti , poi abbassare a 200° e continuare la cottura per altri 35 -40minuti. Una volta cotto il pane far raffreddare sulla gratella del forno spento con lo sportello socchiuso.

PANE SPEZIATO

                                                                             

 

Ingredienti :

 

500 gr farina 1

150 gr licoli

300 gr  acqua

 1 cucchiaino di miele

1 cucchiaino colmo di spezie varie macinate ( cannella , chiodi di garofano , macis , zenzero , noce moscata e pepe bianco )

1 cucchiaio di olio evo

 

Esecuzione :

 

Sciogliere con un frullino ad immersione  il lievito e il miele  nell’acqua  fino a raggiungere un composto schiumoso. Unire a pioggia la farina e impastare ,aggiungere le spezie  ed infine l’olio. Lavorare energicamente l’impasto fino ad incordatura , dare un giro di pieghe  a tre e lasciar riposare al coperto  sulla spianatoia .Dare  altri tre giri di pieghe ogni 30 minuti . Una volta terminate le pieghe  inserire l’impasto in un contenitore unto d’olio evo  e munito di coperchio quindi  trasferire il tutto in frigo per una notte ( 12 -14 ore ).Il mattino seguente ribaltare la pasta lievitata sulla spianatoia , dare un altro giro di pieghe e far riposare per 1 ora. Trascorso il tempo di riposo formare la pagnotta  , inserirla in un cestino foderato con un tovagliolo di cotone abbondantemente cosparso di semola e lasciar lievitare nuovamente per altre 2 o 3 ore. Quando il pane avrà raddoppiato il volume infornare a 225° per 10 minuti e proseguire la cottura a 200° per altri 40 minuti.

MISCELA DI GRANI ANTICHI E CURCUMA FRESCA

                             

 

Ingredienti :

500 gr farina 1

150 gr licoli maturo

1 cucchiaino di miele

250 gr acqua

2 cucchiai di curcuma fresca grattugiata

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino scarso di sale marino

 

esecuzione :

 

Sciogliere il lievito nell’acqua con il miele , unire la farina setacciata ed incominciare ad impastare. Aggiungere la curcuma grattugiata poca per volta lavorando l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata. Una volta che la curcuma è stata inglobata completamente  unire l’olio e lavorare energicamente senza aggiungere altra farina e infine unire il sale . Arrotondare l’impasto , pirlare e inserire in un contenitore munito di coperto e leggermente unto d’olio, chiudere e lasciar puntare per 60 minuti a temperatura ambiente. Proseguire la lievitazione in frigo per 12 ore ( una notte ) . A lievitazione avvenuta togliere l’impasto dal frigo , dare un giro di pieghe e far acclimatare per 1 ora , quindi formare la pagnotta e far lievitare nuovamente al riparo da correnti. Cuocere a 220° per 10 minuti , abbassare a 200° e continuare la cottura per altri 30 minuti. Far raffreddare completamente  in forno spento .

 

PANINI ALLE PATATE E FINOCCHIO

                                          

 

Ingredienti :

300 gr di patate lesse schiacciate

300 gr di farina 1

100 gr di licoli

1 cucchiaino di miele

1 cucchiaio o 2 di acqua

1 cucchiaio di olio evo

1 cucchiaio colmo di semi di finocchio

 

Esecuzione :

 

Impastare il lievito con le patate , la farina, il miele  e l’acqua, lavorare per qualche minuto quindi unire i semi di finocchio e l’olio a filo. Impastare  energicamente fino ad incordatura. Ungere un contenitore munito di coperchio e inserire al suo interno l’impasto , chiudere e  lasciare a temperatura ambiente per circa 60 minuti  poi trasferire in frigo per 12  ore ( una notte ).Il mattino seguente togliere il contenitore con l’impasto dal frigo , far acclimatare per 30 minuti a temperatura ambiente  quindi procedere con la formatura dei panini e far lievitare nuovamente in forno con la lucina accesa per 3 ore. Cuocere a 180° per 25-30 minuti.

FARINA INTEGRALE MACINATA A PIETRA, FARINA 1 , CIPOLLA E PEPE NERO

           

 

 

Ingredienti :

 

250 gr farina integrale macinata a pietra

250 gr farina 1

100 gr licoli maturo

270 gr acqua

1 cucchiaino di miele

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaio di cipolla disidratata

½ cucchiaino di pepe nero

1 cucchiaino di sale marino

 

Esecuzione :

 

Sciogliere il lievito nell’acqua con il miele aiutandosi con un frullino ad immersione e cercando di inglobare più aria possibile. Unire a pioggia le 2 farine setacciate  quindi  il pepe e la cipolla .Lavorare  per alcuni minuti  , aggiungere l’olio a filo  e per ultimo il sale. Impastare energicamente fino ad incordatura ,arrotondare l’impasto , inserirlo in un contenitore unto  munito di coperchio e lasciar riposare a temperatura ambiente per 1 ora. Trascorso il tempo del riposo trasferire il tutto in frigo per circa 12 ore( una notte ).Il mattino seguente togliere dal frigo l’impasto , ribaltare  sulla spianatoia leggermente infarinata e lasciar acclimatare per 1 ora. Formare la pagnotta, trasferire su di una teglia rivestita di carta forno e far nuovamente raddoppiare in forno spento con la lucina accesa per circa 3 ore. Cuocere in forno preriscaldato a 225 ° per 10 minuti , poi abbassare a 200° e continuare la cottura per altri 35 minuti. Una volta cotto il pane far raffreddare sulla gratella del forno spento con lo sportello socchiuso.

FARRO , KAMUT E FARINA DI PISTACCHI

                                     

 

Ingredienti :

 

250 gr di farina di farro

250 gr di farina kamut

50 gr di farina di pistacchi

150 gr di licoli

260 gr di acqua

 1 cucchiaino di miele

40 gr di olio evo

 

Esecuzione :

Sciogliere nell’acqua il licoli e  il miele aiutandosi  con un frullino ad immersione. Setacciare le  farine e unirle alla mistura di lievito impastando con le mani. Unire l’olio a filo dopo 1 o 2 minuti di lavorazione  ,  continuare  ad impastare  velocemente  fino ad ottenere un impasto omogeneo , coprire con un canovaccio inumidito e far rilassare la pasta per 30 minuti. Passato il tempo di riposo , ungere un contenitore munito di coperchio e inserirvi la pasta , chiudere e lasciar lievitare fino al raddoppio in un luogo riparato da correnti . Raggiunta la lievitazione formare la pagnotta, spolverarla di semola e far nuovamente lievitare  in forno spento con la lucina accesa. Cuocere a 225° per dieci minuti  poi abbassare a 200° e continuare la cottura per altri 30-35 minuti. Far raffreddare completamente su di una gratella.

FILONE INTEGRALE CON INFUSO DI MALVA

                                              

 

Ingredienti :

½ cucchiaino di malva essiccata

270 gr di acqua

250 gr farina integrale macinata a pietra  

250gr farina 1

150 gr licoli maturo

1 cucchiaino di miele

2 cucchiai di olio evo

 

Esecuzione :

 

 In un pentolino portare ad ebollizione l’acqua ,aggiungere  la malva e lasciar bollire per qualche minuto poi spegnere il fuoco. Far  riposare l’infuso per circa 10-15 minuti  quindi filtrare e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

Sciogliere il lievito nell’infuso con il miele , unire le farine setacciate e lavorare per 1 minuto ;aggiungere l’olio a filo e continuare ad impastare fino ad incordatura. Arrotondare l’impasto , inserirlo in un contenitore unto d’olio e  munito di coperchio , chiudere e lasciar lievitare per 1 ora a temperatura ambiente. Una volta partita la lievitazione riporre il contenitore con l’impasto in frigo per 12 ore (una notte ). Il mattino seguente  togliere l’impasto dal frigo , dare un giro a tre e dopo 30 minuti formare il filone. Far lievitare nuovamente in luogo riparato fino al raddoppio . Cuocere in forno statico preriscaldato a 225° per 10 minuti  poi abbassare a 200° e continuare la cottura per altri 30 minuti. Lasciar raffreddare completamente prima di consumarlo. 

INTERNO DEL PANE CON CIPOLLA E PEPE NERO

PANE VELOCE CON FARINA INTEGRALE

                                               

 

Ingredienti  :

 

500 gr di farina integrale 

150 gr di licoli maturo

250 gr di acqua

 1 cucchiaino di miele

2 cucchiai di olio evo

 

Esecuzione :

 

Sciogliere il lievito con l’acqua e il miele ,unire la farina e  lavorare per alcuni minuti  poi aggiungere  l’olio a filo .Lavorare a piene mani  fino a quando l’impasto risulterà ben incordato. Arrotondare e inserire la massa in un contenitore unto d’olio  , coprire con il coperchio e far raddoppiare , o meglio triplicare , in un luogo tiepido( circa 5 ore ).Una volta  raggiunto il giusto livello di lievitazione , ribaltare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata ,  formare la pagnotta , spolverare di semola la superficie ,  disporre su di una teglia foderata di carta forno  e coprire con un canovaccio anch’esso  cosparso di abbondante semola. Far lievitare nuovamente fino al raddoppio  quindi incidere la superficie con una lametta  e infornare in forno preriscaldato a 240° per 10 minuti , abbassare a 220° per altri 10 minuti e infine completare la cottura a 200° per  altri 25 -30 minuti. Sfornare e far raffreddare completamente su di una gratella.

PANE CONDITO

                                                        

 

330 gr farina 1

150 gr di licoli

225 gr di passata fine  di pomodoro

1 cucchiaio di miele

20 gr di olio evo

1 cucchiaino di sale fino

Origano,peperoncino in polvere, aglio in polvere q.b.

 

Per farcire

10 olive verdi denocciolate

1 scatoletta piccola di tonno al naturale

 

Esecuzione :

 

impastare il lievito con la passata ,il miele, le spezie e la farina. Lavorare  per alcuni minuti quindi unire l’olio a filo , amalgamare  fino ad assorbimento e in ultimo aggiungere il sale. Impastare a piene mani fino ad incordatura . Fare tre giri di pieghe  con 30 minuti di riposo tra una piega e l’altra .Ungere un contenitore , inserire l’impasto , chiudere con il coperchio e far lievitare per circa 4 ore al riparo da correnti d’aria. Ribaltare sulla spianatoia leggermente infarinata  la pasta ormai lievitata , dividerla in due e sistemare una parte in uno stampo rettangolare unto e infarinato , farcire con rondelle di olive e scaglie di tonno,  stendervi sopra  la rimanente pasta , coprire con pellicola alimentare e porre a raddoppiare nel forno spento con la lucina accesa. Una volta raddoppiato cuocere per 35 minuti in forno preriscaldato a 180°.Sfornare , sformare e far raffreddare su di una gratella.

PANE SCIAPO MAREMMANO

 

 

« Tu proverai sì come sa di sale lo pane altrui, ... »

(Dante Alighieri nel XVII canto del Paradiso - versi 58-59)

 

Tradizionalmente il pane toscano (  ad eccezione di alcune province dell'estremo nord della toscana) è sciapo , cioè senza ALCUNA  aggiunta di sale. E' un pane semplice , fatto con farine di grano tenero  locali tipo l' AUTONOMIA , o in alcuni casi ,con un misto di farine, sempre di grano tenero ,  tra cui il farro. La mollica è compatta e l'alveolatura medio-piccola ma regolare e fitta e , naturalmente , l'idratazione ottimale per questo pane è circa il 50%. Anticamente la lievitazione era affidata alla pasta di riporto  oggi , nell’impossibilità di ricreare le condizioni necessarie per procedere con questa tecnica , ricorriamo all’uso della pasta madre solida o liquida .In Maremma il pane è ( forse ERA ...) il protagonista assoluto della mensa giornaliera delle famiglie: dalla colazione con pane e latte  , al pranzo con l’ acqua cotta e poi le merende ...le famose merende Maremmane con pane olio e sale o il goloso PANE VINO E ZUCCHERO per arrivare   al PANE CON IL POMODORO "SDRUSCIATO "......Ecco la mia versione con farina 0 bio e farro  bio, 50% di idratazione ed una lunga maturazione in frigo.

 

Ingredienti :

250 gr di farina di farro bio

250 gr di farina 0 bio

250 gr acqua

150 di licoli maturo

1 cucchiaino di miele

 

Esecuzione :

 

Sciogliere il licoli nell’acqua con il miele, frullare con un mix ad immersione fino a quando apparirà in superficie una fitta schiuma. Setacciare le farine , unirle gradatamente alla mistura di lievito ed acqua e cominciare ad impastare a piene mani. Quando la pasta risulterà liscia ed omogenea ,arrotondarla  e inserirla in un  contenitore oliato  con il tappo . Far iniziare  la lievitazione a temperatura ambiente quindi riporre il tutto in frigo per 12 ore per proseguire la lievitazione a bassa temperatura. Una volta esaurito il tempo di lievitazione  togliere l’impasto dal frigo e far  acclimatare per circa 1 ora a temperatura ambiente. Formare la pagnotta , spolverare la superficie con della semola , coprire con un telo da cucina e far raddoppiare all’interno del forno spento. . Accendere il forno ( statico ) a 240°  , quando ha raggiunto la temperatura indicata ( circa 30 minuti ) rovesciare su di una teglia rovente ½ bicchiere di acqua ( serve per formare il vapore necessario per ottenere una buona cottura del pane ) quindi inserire la pagnotta  e far cuocere per 20 minuti , abbassare per 15-20 min a 220° infine a 200° per altri 20 minuti lasciando gli ultimi 10 minuti lo sportello del forno leggermente aperto . Far raffreddare completamente  sulla griglia del  forno con lo sportello completamente aperto.

CANESTRO AL LATTE CON SEMI DI TAMARINDO

                                       

 

Ingredienti :

 

600 gr di farina 1

270 gr di latte intero fresco

170 gr di licoli maturo

20 gr di miele

1 uovo medio

 

Per la finituta

1 tuorlo

1 cucchiaio di latte

Semi di tamarindo q.b.

 

Esecuzione :

 

sciogliere con un mix ad immersione  il licoli nel latte  appena intiepidito con il miele. Aggiungere l’uovo e continuare a frullare .Unire la farina facendola cadere da un setaccino , lavorare  energicamente fino a raggiungere un impasto morbido ma che non si appiccica alle mani. Oliare una ciotola , inserire l’impasto , coprire con pellicola alimentare e mettere a lievitare per 2 ore ,poi trasferire nel frigo per continuare la lievitazione per almeno 10 ore ( una notte ) . Il mattino seguente togliere dal frigo la pasta lievitata , far acclimatare per 1 ora poi formare l’intreccio e metterlo a lievitare nuovamente su di una placca da forno rivestita di carta forno. Quando il pane è raddoppiato spennellare la superficie con il tuorlo lavorato con il latte , spolverare con i semi di tamarindo e infornare in forno preriscaldato a 200° per 10  minuti  quindi abbassare a 180° per 30 minuti. Far raffreddare su di una gratella .

PANE CON FARINA DI TIPO 2 E INFUSO DI ALLORO

                                             

 

Ingredienti :

500 gr di farina 2

150 gr di licoli maturo

270 gr acqua

3 o 4 foglie di alloro

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di miele

 

Esecuzione :

 

Portare al bollore l’acqua , unire le foglie di alloro, spegnere il fornello e tenere in infusione per 15 minuti. Filtrare  e far raffreddare. Sciogliere il licoli con l’infuso di alloro e il miele aiutandosi con un frullino ad immersione per ossigenare  la mistura. Unire a pioggia la farina setacciata , lavorare per qualche minuto quindi aggiungere l’olio. Impastare fino ad incordatura. Arrotondare l’impasto  , coprire con un canovaccio infarinato , far riposare per 1 ora quindi trasferire in un contenitore unto d’olio , chiudere con un coperchio e far lievitare in frigo per  una notte (12 ore ).Il mattino seguente  togliere dal frigo la pasta lievitata e farla acclimatare per 1 ora a temperatura ambiente  poi formare il pane  e far lievitare fino al raddoppio in un cestino foderato con un canovaccio cosparso di abbondante semola. Cuocere in forno preriscaldato a 2oo° per 50 minuti. Far raffreddare sulla gratella del forno spento .

PANE AL RISO

                                                                      

 

Ingredienti :

500 gr farina 1

100 gr di riso lessato nel latte

300 gr di licoli

250 gr di acqua

1 cucchiaino di miele

 

Esecuzione :

 

Frullare il riso con l’acqua , il licoli e il miele.Impastare la mistura ottenuta con la farina setacciata  e lavorare sulla spianatoia fino a quando si ottiene un panetto morbido e liscio. Coprire l’impasto  a campana e far rilassare per 30 minuti  quindi procedere con un giro di pieghe a tre , arrotondare e mettere a lievitare al coperto fino al raddoppio. Una volta che la pasta è lievitata  formare la pagnotta  e far nuovamente lievitare  per 1,30-2 ore  in un cestino foderato con un canovaccio spolverato abbondantemente di semola. Cuocere  per 10 min a forno preriscaldato a 240°  poi abbassare a 190° e continuare la cottura per 30 minuti. Far raffreddare su di una gratella prima di consumare.

FIOCCHI PAPRICA E PARMIGIANO

Q uesta ricetta gira da molto tempo sul web  ma non mi ha mai intrigato troppo, forse per la presenza del burro che non amo  nei lievitati  ...comunque ho apportato delle modifiche sostanziali ( licoli al posto del LDB , olio al posto del burro , passaggio in frigo ecc) e devo dire che il risultato non è male.

 

 

Ingredienti :                                                                                                                   per circa 30 fiocchi

 

550 gr farina 1

150 gr licoli maturo

250 gr acqua

50 gr vino bianco

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di sale marino

50 gr di parmigiano grattugiato

2 o 3  cucchiai abbondanti di paprica dolce

 

Esecuzione :

sciogliere il lievito nell’acqua  aiutandosi con un frullino ad immersione per inglobare più aria possibile , unire a pioggia la farina  setacciata  e  impastare aggiungendo il vino poco per volta. Quando il glutine comincia a formarsi  aggiungere l’olio in 2 o 3 volte . Lavorare ancora sulla spianatoia leggermente infarinata l’impasto  unendo infine il sale .Arrotondare e coprire con una ciotola  oliata e far  riposare per 1 ora. Trascorso il tempo di riposo , inserire l’impasto nella ciotola precedentemente unta d'olio , coprire con pellicola alimentare e far lievitare in frigo per una notte. Il mattino seguente togliere dal frigo la pasta lievitata , far acclimatare per 1 ora a temperatura ambiente quindi cospargere la spianatoia di parmigiano e stendere sopra  l’impasto formando un grosso rettangolo  su cui andrà spolverata la paprica ,tagliare   in piccoli rettangoli e formare dei fiocchetti , adagiare su di una teglia foderata con carta forno e far nuovamente lievitare per 1 ora. Cuocere a 180° per 20-25 minuti.

 

 

FETTE BISCOTTATE A MODO MIO

Ingredienti :                                                                                                                    per circa 20 fette biscottate

 

200 gr farina 1

 200 gr farina di forza  0

200 gr di acqua

170 gr di licoli maturo

 1 uovo medio

60 gr olio evo

 1 cucchiaino raso di sale marino

 

Esecuzione :

Sciogliere il lievito nell’acqua , unire l’uovo leggermente sbattuto e metà della farina  setacciata  .Impastare per qualche minuto quindi  aggiungere  la farina restante , l’olio in  piccole dosi e infine il sale. Lavorare fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia , dare un giro di pieghe a libro , arrotondare e far riposare per 30 minuti al coperto . Passato il tempo richiesto per il rilassamento della pasta , dare nuovamente un giro di pieghe e  mettere a lievitare  per almeno 4 ore in un contenitore unto di olio evo e coperto  con un telo da cucina leggermente inumidito. Quando l’impasto sarà ben lievitato stendere in un rettangolo, arrotolare sul lato più lungo e inserire in uno stampo rettangolare oliato e spolverato di farina. Far nuovamente lievitare a temperatura ambiente per 2  ore . Conclusasi la lievitazione  infornare per 40 minuti a 170°.Lasciare raffreddare il pane su di una gratella per 12 ore   quindi tagliare a fette alte circa 1,5 cm e infornare a 200° fino a completa doratura.

 

 

 

 

 

PAN DI RICOTTA

                                 

 

Ingredienti :

 

500 gr farina 1

150 gr di licoli maturo

280 gr di latte

180 gr di ricotta

1 cucchiaio di miele

1 cucchiaio di olio evo

 

Esecuzione :

 

Sciogliere il licoli con il miele e il latte aiutandosi con un frullino ad immersione. Unire  la ricotta setacciata , lavorare ancora con il frullino poi aggiungere la farina. Impastare qualche minuto ed in ultimo unire il cucchiaio di olio. Lavorare  energicamente fino ad incordatura.  Arrotondare , coprire con un telo  , far riposare per 30 minuti quindi dare un giro di pieghe a tre , far nuovamente riposare  per ancora  30 minuti l’impasto infine mettere a lievitare per 12 ore  in frigo in un contenitore unto d’olio e coperto con della pellicola alimentare. A lievitazione avvenuta  ribaltare la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata , formare la pagnotta  e adagiarla in un cestino foderato con un telo abbondantemente cosparso di semola e nuovamente  porre a lievitare nel forno spento fino al raddoppio .Cuocere in forno preriscaldato a 240° per 10 minuti  poi abbassare a 190° e continuare  la cottura per altri 20-25 minuti. Sfornare e far raffreddare su di una gratella.