CREME CARAMEL DI MELE AL COGNAC E CANNELLA


500gr di mele sbucciate e private dei torsoli
250 gr tra vino bianco e cognac
5 uova
300 gr di zucchero
una stecca di cannella

per il caramello :


100 gr di zucchero

 

esecuzione :


Mettere gli spicchi di mela in un tegame e unire i due alcolici ( vino e cognac ), aggiumgere la stecca di cannella , portare dolcemente al bollore e proseguire la cottura fino a quando le mele avranno assorbito tutto il liquido. Scolare in uno scolapasta la frutta e lasciar raffrddare.Nel frattempo montare le uova con lo zucchero , unire le mele ben schiacciate e,a parte, caramellare in un pentolino i 100gr di zucchero .Ricoprire con il caramello il fondo di uno stampo rettangolare ,inserire il composto e cuocere a bagno maria in forno già caldo per 1,30 h a 180°.Sfornare e lasciar intiepidire il dolce , quindi sformare e refrigerare per almeno2 h in frigo.Servire con fettine di mela fresca.

PERE AL MARSALA CON SPUMA DI GORGONZOLA E MIELE DI BOSCO

                           PERE AL MARSALA CON SPUMA DI GORGONZOLA E MIELE DI BOSCO

 

Ingredienti :                                                                                                                            dose per 4 persone

 

2 pere Ruggine medie

1 e 1/2 bicchierino  di Marsala secco

1 cucchiaio  di miele di bosco

1 foglia di alloro

 

Per la spuma di gorgonzola

 

50 gr di gorgonzola piccante

½ bicchiere ( scarso )  di panna fresca

2 cucchiai di youghurt greco intero

Sale q.b.

 

Per decorare

 

foglie di alloro

grani di pepe rosa

miele di bosco

 

esecuzione :

Lavare, asciugare , sbucciare e detorsolare  le pere e  dividere a metà . Adagiare la frutta  in una teglia , spennellare con il miele   irrorare con il Marsala e unire le foglie di alloro e qualche grano di pepe rosa . Infornare a 180° per 30 min in forno preriscaldato. Una volta cotte , lasciar raffreddare  quindi montare il gorgonzola con la panna, lo youghurt  e il pizzico di sale .Trasferire la spuma ottenuta in una tasca da pasticcere con il beccuccio a stella , disporre le pere in un piatto da portata , riempire  di formaggio il vuoto lasciato dal torsolo asportato .Infine  decorare con un filo di miele , grani di pepe rosa e foglie di alloro.  Servire con un calice di Marsala.

CARAMELLE GELEE'

                                                         

 

Ingredienti :                                                                                dose per 25caramelle

 

200 gr di zucchero semolato

 1 e ½ arancia   il succo

1 limone il succo

1 lime  il succo

10 gr di colla di pesce in fogli

 

Esecuzione :

 

Mettere in ammollo in acqua fredda  i fogli di gelatina, spremere gli agrumi  e filtrare il succo. Unire in un tegamino  la spremuta e lo zucchero e  far sciogliere  sul fornello a fuoco medio. Quando lo zucchero si è tutto sciolto e il liquido comincia a bollire , togliere dal fuoco  , lasciar intiepidire  quindi aggiungere i fogli di colla ben strizzati. Mescolare  bene  e trasferire il composto in stampini . Far raffreddare in frigo per una notte  e al mattino far rapprendere  ulteriormente  le caramelle per 2 ore in freezer. Sformare , rotolare nello zucchero semolato e avvolgere le gelatine in carta forno.

CARAMELLE DURE AL MIELE

                                            

 

Ingredienti :                                                                                                                        dose per 10 caramelle

 

120 gr di zucchero semolato

50 gr di acqua

25 gr di succo di arancia o limone

50 gr di miele

 

Esecuzione :

 

Riunire in un pentolino di acciaio lo zucchero , l’acqua e il succo di limone .Portare al bollore , far cuocere per 2 o 3 minuti il caramello a fuoco alto poi abbassare la fiamma e unire il miele. Far cuocere per circa 10 minuti quindi togliere dal fornello  e far abbassare un po’ la temperatura. Colare negli stampi di silicone , far leggermente raffreddare   e mettere in freezer per 20 minuti. Una volta che le caramelle si sono ben raffreddate , sformare  , avvolgere in carta forno  e conservare in una scatola di latta .

 

CREME CARAMEL CON MANDARINI CINESI SEMICANDITI

                                                     CREME CARAMEL CON MANDARINI CINESI SEMICANDITI

 

Ingredienti :                                                                                                                                dose per 8 persone

 

Per la creme caramel

 

300 gr zucchero semolato

8 uova intere + 2 tuorli

5 dl di panna fresca

5 dl latte fresco intero

1 bicchierino di cognac

1 bacca di vainiglia

 

Per i mandarini semicanditi

 

10 mandarini

200 gr di zucchero semolato

150 gr di acqua

 

Esecuzione:

 

Lavare , asciugare e mondare i mandarini. Sciogliere lo zucchero nell’acqua , portare al  bollore , unire la frutta e cuocere a fuoco dolce  per un decina di minuti. Spegnere il fornello e lasciar freddare i mandarini nello sciroppo. Versare in una casseruola la panna con il latte e la bacca della vainiglia, mettere sul fuoco e far bollire. Nel frattempo lavorare con una frusta a mano le uova , i tuorli  e il cognac con 150 gr  di zucchero . Una volta che la mistura di panna ha raggiunto il bollore unire a filo alla spuma di uova  e continuare a frustare fino a raggiungere una consistenza liscia e omogenea . Fare un caramello con lo zucchero rimanente e 2 cucchiai di acqua , cuocere fino a raggiungere un colore biondo scuro e versare nello stampo che dovrà contenere il creme caramel. Aggiungere nello stampo la miscela di uova e panna  e infornare in forno preriscaldato a 140° per 70 minuti cuocendo a bagno maria. A cottura ultimata  sfornare e lasciar raffreddare , quindi  trasferire in frigo per almeno 6 ore. Al momento di servire sformare e decorare con i mandarini semicanditi.

TORTINE DI FROLLA AL FIORE DI ROSMARINO CON RICOTTA E COGNAC

 

INGREDIENTI :

300gr di farina 00

150 gr di burro

150 gr di zucchero al velo

75 gr di tuorlo

 1 cucchiaio di fiori di rosmarino freschi

1 pizzico di sale

 

Per il ripieno :

400  gr di ricotta ben scolata

1 uovo intero + un tuorlo

½ bicchiere di panna fresca

100 gr di zucchero al velo

1 bicchierino di cognac

 

Esecuzione :

Intridere, con la punta delle dita, la farina con il burro fino ad ottenere un composto minutamente sbriciolato. Sbattere l’uovo con lo zucchero, unire i fiori di rosmarino e il sale; distribuire sul composto di farina e burro, amalgamare e formare un panetto assemblando con decisione. Schiacciare la pasta ottenuta e avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero fino a completo raffreddamento, quindi stendere allo spessore  di circa ½ cm e ricoprirvi uno stampo imburrato.  Bucare fittamente con i rebbi di una forchetta e mettere a riposare al freddo  fino al momento dell’utilizzo. Montare  a neve  l’albume con parte dello zucchero. In una ciotola riunire la ricotta, la panna lo zucchero rimanente e i tuorli ,  montare unendo poco per volta il cognac.  Aggiungere l’albume  montato  miscelando il composto con una spatola da pasticcere  con movimenti regolari dal basso verso l’alto. Distribuire la spuma ottenuta sulla base di frolla , livellare e decorare con l’impasto avanzato  . Infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Sfornare, sformare e far raffreddare su di una gratella per dolci .

CROSTATA DI MELE CON FROLLA MILANO ALLA CANNELLA

Ingredienti :

 

300gr di farina 00

150 gr di burro

150 gr di zucchero al velo

75 gr di tuorlo

1 cucchiaino di cannella

1 pizzico di sale

 

Per il ripieno :

4 mele

2 cucchiaino di zucchero di canna

Qualche goccia di succo di limone

 

Esecuzione :

Intridere, con la punta delle dita, la farina con il burro fino ad ottenere un composto minutamente sbriciolato. Sbattere l’uovo con lo zucchero, unire la cannella e il sale; distribuire sul composto di farina e burro, amalgamare e formare un panetto assemblando con decisione. Schiacciare la pasta ottenuta e avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero fino a completo raffreddamento, quindi stendere allo spessore  di circa ½ cm e ricoprirvi uno stampo imburrato. Bucare fittamente con i rebbi di una forchetta e distribuire sopra le mele ridotte a dadini e condite con lo zucchero di canna  e il succo di limone. Decorare con l’impasto avanzato  e infornare in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti. Sfornare, sformare e far raffreddare su di una gratella per dolci .

 

 

 

BAVARESE PERE,PECORINO STAGIONATO,MIELE E NOCI CARAMELLATE

100 gr pecorino  stagionato di Manciano grattugiato grosso

250 gr  panna fresca liquida

100 gr miele

10 gr colla di pesce ( oppure 12 gr in estate)

300 gr di polpa di pere

un pizzico di pepe nero

1 o 2  bicchierini di vin santo

50 gr di  gherigli di noci

100 gr zucchero

succo di limone q.b.

 

 esecuzione

Ammollare in acqua fredda i fogli di gelatina.Frullare con metà del vin santo le pere quindi unire il pecorino,il miele,il pepe.Strizzare bene la gelatina e scioglierla nel vino rimasto leggermente scaldato, unire la colla al composto e lasciar rapprendere leggermente fuori dal frigorifero. Semimontare la panna  , miscelare al composto e inserire il tutto in uno stampo .Far refrigerare per almeno tre ore. Prima di servire il bavarese sciogliere i 100 gr di zucchero con qualche goccia di limone  e caramellare i gherigli .Sformare il bavarese e decorare con i gherigli caramellati e a piacere con mostarda di frutta.

 

ASPIC DI FRUTTA E GELSOMINI IN GELATINA DI PROSECCO

                               

Ingredienti :                                                                                                                     dose per 6 persone

 

500 ml di prosecco

100gr di zucchero

5 fogli di gelatina

600 gr di frutta fresca di stagione ( pesche , albicocche , susine , fragole  eccc)

2 cucchiai di gelsomini

 

 

Esecuzione  :

 

Mettere in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina . Lavare , mondare , ridurre a quadretti la frutta  e  irrorarla con succo di limone .  Versare il prosecco in un pentolino  con lo zucchero  e scaldarlo leggermente( quel tanto che basta per far sciogliere la gelatina ) a fiamma bassa  fino a sciogliere tutto lo zucchero. Posizionare la frutta  e i gelsomini nello stampo  e ricoprire abbondantemente con il liquido ottenuto .Far raffreddare  in frigo per almeno 4 ore.

CROSTATA CON RICOTTA SOUFFLE'

Ingredienti :                                                                                                        dose per 6 persone

 

Per la frolla

 

300 gr di farina 00

150 gr di burro

 1 uovo medio

100 gr di zucchero al velo

Scorza di limone

Un pizzico di sale

 

Per la ricotta souffle’

 

500 gr di ricotta di Manciano

60 gr di zucchero

 1 uovo intero più un albume

1 bacca di vainiglia

Un pizzico di cremor tartaro

 

Esecuzione :

 

Intridere, con la punta delle dita, la farina con il burro fino ad ottenere un composto minutamente sbriciolato. Sbattere l’uovo con lo zucchero, unire la scorza di limone e il sale; distribuire sul composto di farina e burro, amalgamare e formare un panetto assemblando con decisione. Schiacciare la pasta ottenuta e avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero fino a completo raffreddamento. Una volta raffreddata  stendere la pasta allo spessore di ca.1/2 cm e rivestire uno stampo di cm 26, bucherellare con una forchetta il fondo e i lati , quindi riporre in frigo fino all’utilizzo.

Montare a neve fermissima gli albumi con un pizzico di cremor tartaro , a metà dell’opera unire 30 gr gr di zucchero e continuare a montare fino a raggiungere una massa spumosa ma compatta e lucida. Montare il tuorlo con il resto dello zucchero. Setacciare la ricotta e unire i semini della vainiglia . In una capiente ciotola mescolare la ricotta con le due spume di uova , alternando un cucchiaio di meringa ad un cucchiaio di tuorlo. Farcire la frolla con la spuma ottenuta , decorare con strisce di  pasta a formare una grata quindi infornare a 190° in forno statico già caldo per circa 30 -35 minuti. Sfornare , sformare e far raffreddare su di una gratella per dolci. Consumare a temperatura ambiente.

TRIONFO DI PERE AL PROFUMO DI ALLORO

                                   

 

Ingredienti :                                                                                                       dose per uno stampo da 22 cm

 

4 pere mature ma sode ( circa 600gr )

2 cucchiai di marsala

1 foglia di alloro

 Il succo di ½ limone

2 uova medie

80 gr di zucchero

150 ml di panna fresca

50 gr di burro

100 gr di farina

1 cucchiaino di lievito per dolci

 

Esecuzione :

 

Lavare, asciugare e sbucciare le pere, tagliare a spicchi , privare del torsolo e affettare a fettine. Mettere la frutta in una ciotola , unire la foglia d’alloro e versare sopra il marsala con il succo di limone. Far macerare per 30 min.  Fondere il burro a bagno maria con la panna e lasciar intiepidire. Montare  molto bene  le uova con lo zucchero , unire il burro con la panna , aggiungere la farina setacciata con il lievito e continuare a montare fino a raggiungere una pastella soffice e liscia. Scolare le fettine di pera  e disporre in una tortiera imburrata e infarinata, colare sopra la pastella , battere 3 o 4 tolte lo stampo sul tavolo per far uscire le eventuali bolle d’arie e infornare a 170° per 50-60 minuti in forno statico preriscaldato. Una volta cotta la torta  sfornare, sformare e far raffreddare su di una gratella .Servire  con una spolverata di zucchero al velo aromatizzato all’alloro.

COROLLINI AL MORELLINO

 

 

1 bicchiere di morellino

1 bicchiere di olio evo

1 bicchiere di uvetta non ammollata

1 bicchiere di granella di mandorle

1 bicchiere di zucchero semolato

5 o 6 bicchieri di farina 00

2 cucchiai di miele

1 cucchiaino di polvere di spezie ( cannella, chiodi di garofano , noce moscata , pepe nero)

1 cucchiaino di lievito per dolci

Zucchero di canna per guarnire q.b.

 

Esecuzione  :

 

riunire tutti gli ingredienti in una capiente ciotola, lavorare un po’ poi passare l’impasto ( che deve avere la consistenza di una frolla un po’ morbida ) sulla spianatoia , fare un panetto , rivestire di pellicola alimentare e far riposare in frigo per almeno un’ ora. Accendere il forno a 190° e cominciare a fare dei cordoncini con l’impasto, chiudere a forma di corollino , passare nello zucchero di canna e infornare per 15-20 minuti. Sfornare , far raffreddare su di una gratella e conservare al riparo dell’umidità.

GELEE DI PESCHE AL ROSMARINO

                                                    GELEE’ DI PESCHE AL ROSMARINO

 

Ingredienti :                                                                                                dose per 6 persone

 

 

750 gr di polpa di pesca

75 gr di zucchero

100ml di vino bianco secco

Un rametto di rosmarino fresco

10 gr di colla alimentare

 

 

Esecuzione :

 

Mettere i fogli di colla alimentare in acqua fredda per almeno 10 minuti  . Lavare , asciugare e  sbucciare le pesche , metterle in una ciotola con lo zucchero e frullare grossolanamente quindi  aggiungere gli aghi di rosmarino .Scaldare nel micronde il vino e sciogliere dentro la colla ammollata e strizzata. Unire molto lentamente  il composto di colla e vino alle pesche , colare in uno stampo e refrigerare per almeno una notte.Servire con fette di pesca fresca e aghi di rosmarino brinati.

SPUMONE DI RICOTTA DI MANCIANO CON CARAMELLO AL VINO ROSSO E LAVANDA

    

 

Ingredienti :                                                                                                         dose per 4 persone

 

per la spuma di ricotta

400 gr di ricotta di Manciano

Pepe nero di mulinello q.b.

 

Per il caramello al vino rosso

 

400 ml di vino

4 cucchiai rasi di miele

2 cucchiaini di fiori di lavanda bio

 

Esecuzione :

 

Mettere in infusione a freddo la lavanda nel vino per almeno 12 ore .Passate le 12  ore necessarie  filtrare e mettere il vino in un tegame con il miele, far sobbollire fino a quando non si è ridotto di 2 /3.Far raffreddare. Setacciare la ricotta e inserire in una tasca da pasticcere con il beccuccio a stella grande, formare sul piatto di portata delle rosette,s polverare con poco pepe nero e colare sopra il caramello. Guarnire con fiori di lavanda e servire.

 

BOUQUET DI ROSE

300g farina,

acqua tiepida q.b.,

1 cucchiaio di olio e.v.o.,

1 cucchiaino di zucchero,

sale q.b.

 

farcia salata:

100gr ricotta

50 gr youghurt greco

50 gr parmigiano grattugiato

Sale e pepe nero di mulinello

 

Farcia dolce :

100gr confettura

Zucchero al velo q.b.

 

 

 

Procedimento

 

Impastare gli ingredienti. Far riposare l'impasto quindi stendere molto  sottile; ricavare  dei dischi di grandezza scalare che andranno sovrapposti e incisi ai lati a formare una rosa. Friggere in olio profondo scuotendo con il manico di un mestolino le rose per farle arricciare. Asciugare su carta da cucina e decorare il centro con spuma di ricotta salata  ottenuta frullando assieme tutti gli ingredienti ,o con confettura e zucchero al velo se si preferiscono dolci.

JAPANESE CHEESCAKE ALL’ARANCIA E CEDRINA

                                                       

 

Ingredienti:                                                                                                                                                                                                 dose per uno stampo da 26 cm

 

- 150 gr formaggio

-100 di ricotta

- 50 gr burro

- 150 gr zucchero

- 6 uova

- 1/2 cucchiaino cremor tartaro

-80 gr farina 00

-25 gr fecola di patate

- 100 ml  tra panna fresca e  latte

- scorza di una arancia bio

- 6 o7 foglie fresche di cedrina

- pizzico di sale

- 1 cucchiaio latte condensato

 

 

 

Esecuzione :

Montare a neve ben ferma i 6 albumi con il cremor tartaro e  lo zucchero. Mettere a bollire il latte con la panna  , le foglie di cedrina e la scorza a listarelle di una arancia. Lasciar freddare , filtrare , unire il burro  e   far sciogliere a fuoco dolce. Montare i rossi d’uovo con il formaggio, la ricotta, il sale e il latte condensato fino ad ottenere una crema omogenea e priva di grumi. Unire le due farine ben setacciate , il latte con la panna e il burro  in fine amalgamare  agli albumi a neve mescolando dal basso verso l'alto fino ad avere un composto omogeneo ,morbido e spumoso.

 

Poiché il  dolce deve essere cotto a bagno maria , foderare  una  tortiera  apribile con la carta da forno e ,per evitare che in cottura l'acqua entri nella cerniera, rivestire  l'esterno con la carta argentata. Versare  nello stampo il composto, livellare  e  inserire il tutto  in una teglia più grande contenente acqua calda e infornare  in forno  già caldo a 160° per 70'. Lasciar raffreddare nello stampo , sformare e servire con fette di arancia e cedrina.

CROSTATA CON CONFETTURA DI SUSINE

              

 

 

 

 

Ingredienti:     

 

                                                                  Dose per rivestire uno stampo da 30 cm di diametro

 

 

400 gr di farina  00 setacciata

 

200 gr di burro freddo tagliato a pezzetti

 

1 uovo intero + 1 tuorlo

 

125 gr di zucchero al velo

 

la buccia grattugiata di un limone

 

un pizzico di sale

 

400 gr di confettura di susine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Intridere, con la punta delle dita, la farina con il burro fino ad ottenere un composto minutamente sbriciolato. Sbattere le uova con lo zucchero, unire la buccia grattugiata di limone e il sale; distribuire sul composto di farina e burro, amalgamare e formare un panetto assemblando con decisione. Schiacciare la pasta ottenuta e avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero fino a completo raffreddamento, quindi stendere allo spessore  di ca.1/2 cm ,forare fittamente la pasta con la punta di una forchetta e farcire con la confettura di susine. Con la pasta avanzata decorare la crostata  e infornare per 30 minuti a 190°/200° . Sfornare, sformare e lasciar raffreddare su di una gratella per dolci

GELEE DI AGRUMI E FIORI DI LAVANDA

                                                        

 

ingredienti:                                                                                                  dosi per 8 persone

 

 

400 gr succo di arance

100 gr succo di pompelmo

succo di 1/2 limone

il succo di 3 mandarino

1 dl di liquore all'arancia

Un pizzico di fiori di lavanda secchi

100 gr zucchero

14 gr di gelatina in fogli

zeste degli  agrumi

2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di acqua

 

esecuzione:

 

Ammorbidire la gelatina in acqua fredda. Spremere gli agrumi , unire i fiori di lavanda al succo ottenuto   e ridurre le scorze a zeste .Portare  ad ebollizione poco succo con lo zucchero, Lasciar intiepidire e sciogliervi la gelatina. Unire molto lentamente , alla miscela  di spremuta e gelatina,  il rimanente succo e il liquore mescolando continuamente. In un padellino fondere i 2 cucchiai di zucchero con l'acqua e le zeste  , cuocere  fino a evaporazione totale del liquido ,quindi aggiungere alla gelatina. Distribuire il composto in uno stampo bagnato con acqua fredda e mettere a rassodare in frigo per almeno 6 ore.

 

PERE AL VINO ROSSO CON QUENELLE DI RICOTTA AL PEPE NERO

 

    ingredienti  per le pere :                                                                                                                                                                                             dose per 4 persone

 

        Pere 4

        Vino rosso

        Miele  100gr

        Chiodi di garofano3

        Anice

        Cannella1 stecca

        pepe in grani 2

         una foglia di alloro

        

        per le quenelle :

 

        200 gr di ricotta

        Pepe nero di mulinello

 

 Preparazione :

 

 

Versare il vino rosso con il miele in una casseruola  e portare lentamente al  bollore.Eliminare la buccia alle pere senza togliere il picciolo , tenere da parte.Unire nella casseruola la cannella , l’anice, i chiodi di garofano , i grani di pepe e  le pere ; abbassare il fuoco al minimo , far cuocere per 10-15 minuti e rigirare le pere almeno una volta in modo che prendano bene il sapore del liquido.Prelevare le pere con un cucchiaio  e adagiare su un piatto a raffreddare; filtrare il liquido attraverso un colino  in un pentolino più piccolo e  ridurre fino a ottenere una consistenza sciropposa.Setacciare la ricotta , profumare con il pepe , formare con due cucchiaini delle quenelle   e adagiare su di un vassoio con le pere irrorate di sciroppo di vino

 

TORTA DI MALE ALLA VAINIGLIA

Ingredienti :                                                                                                                                                                                               dose  per uno stampo da  24 cm

 

3 mele  golden

150 gr di farina 00

200 gr di zucchero semolato

100 gr di burro

3 uova

100 gr di latte intero

1 bustina di lievito per dolci

La scorza di una arancia grattugiata

2 baccelli di vaniglia

Un pizzico di sale

 

Per la teglia :

25 gr di burro

 25 gr di zucchero di canna

 

 

Esecuzione :

Sbucciare le mele , togliere il torsolo e ridurre a fettine. Impastare i 25 gr di burro con lo zucchero di canna e spalmarlo sul fondo e sui lati della teglia e conservare in frigo fino al momento dell’utilizzo .Far bollire il latte con i semi di vaniglia , spegnere e lasciare in fusione  .Una volta freddo filtrare ,unire il burro e rimettere sul fuoco dolce fino a completo scioglimento. Montare molto bene le uova con lo zucchero e il sale , unire  a piccole dosi la farina ben setacciata con il lievito , e in ultimo il latte con il burro ormai tiepido. Versare il tutto nella teglia dopo avervi disposto regolarmente le fettine di mele  a strati , quindi infornare a 170° per 45 minuti. Una volta cotta la torta far raffreddare nello stampo  quindi rovesciarla su di un vassoio da portata e servire con del te alla vaniglia.

TRIONFO DI CIOCCOLATO ALLA LAVANDA E RUM

                                

 

Ingredienti :                                                                                                                                                                                                      ose per uno stampo da 30 cm

per la frolla al cioccolato

 

350 g di farina 00

200 g di burro

1 uovo intero + un tuorlo

125 g di zucchero  al velo

50 g di cacao amaro in polvere.

Un pizzico si sale

 

Per la ganache

400 gr cioccolato fondente

 400 gr di panna fresca

3 cucchiai di rum scuro

 Un cucchiaino di fiori di lavanda

50 gr di burro morbido

 

Esecuzione :

pasta frolla al cioccolato

 

Intridere, con la punta delle dita, la farina mista al cacao con il burro fino ad ottenere un composto minutamente sbriciolato. Sbattere le uova con lo zucchero e  il sale; distribuire sul composto di farina e burro, amalgamare e formare un panetto assemblando con decisione. Schiacciare la pasta ottenuta e avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero fino a completo raffreddamento, quindi stendere allo spessore  di ca.1/2 cm ,forare fittamente la pasta con la punta di una forchetta , coprire con un foglio di carta forno e ricoprire con uno strato abbondante di fagioli secchi ( cottura in bianco ).Infornare  a 190°-200° per 20 minuti  quindi estrarre  i fagioli  e la carta forno e continuare la cottura per altri 5 minuti.

 

 

Ganache 

portare al bollore la panna con i fiori di lavanda e lasciare in infusione per circa 10 minuti. Riscaldare di nuovo, filtrare e versare sul cioccolato  precedentemente tritato, unire il burro a cubetti e il rum. Girare finché il composto  risulta omogeneo e lucido.Far  intiepidire, montare con una frusta e versare nel guscio quando sarà tiepida ma ancora fluida.Refrigerare per una notte la torta , quindi decorare con la ganache avanzata  e servire  accompagnata da un te scuro al rum.

BISCOTTI GIALLI


200 gr di farina di mais FIORETTO

150 gr di farina 00

1 uovo + 1 tuorlo

60 gr di olio di mais

70 gr di zucchero semolato

2 cucchiaini scarsi di ammoniaca per dolci

2 o 3 cucchiai di maraschino

scorza di limone grattugiata

un pizzico di sale

zucchero al velo q.b.

 

 

 

esecuzione :

Formare , sulla spianatoia , una fontana con le 2 farine setacciate , lo zucchero , l'ammoniaca per dolci e il sale.Unire nel centro l'uovo più il tuorlo,l'olio di mais,il maraschino e la scorza grattugiata di limone.Impastare bene tutti gli ingredienti , formare un panetto , avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare per almeno 30 minuti in frigo.Stendere la pasta con il mattarello all'altezza di ca. 1 cm,1,1/2 cm.Ritagliare i biscotti con delle formine e adagiare questi su una placca rivestita di carta forno.Cuocere a 180° per 12 min.Far raffreddare i biscotti su una gratella quindi spolverarli con zucchero al velo
Questi dolcetti si conservano per una settimana ben chiusi in una scatola di latta.

ZENZERO CANDITO


500 gr di zenzero fresco
750 gr di zucchero semolato
100 ml di acqua

 

esecuzione :

pelare con un pelapatate lo zenzero, sciacquare ,asciugare e ridurre a cubetti .Inserire i cubetti in un tegame a bordi alti e ricoprire di acqua fredda , far sobbollire per 30 minuti ( questa operazione ha il duplice scopo di togliere il piccante eccessivo e di precuocere lo zenzero ).Scolare bene . Nel tegame, dove ha precotto lo zenzero, unire lo zucchero e l'acqua,portare ad ebollizione e introdurre i tocchetti di zenzero e far sobbollire fino a quando lo sciroppo sarà stato completamente assorbito.Disporre i canditi su una gratella e far asciugare per almeno 24 ore.Lo zenzero candito si conserva per molto tempo al riparo dell'umidità .